Chi deve richiedere l’attestazione ISEE – Università

La richiesta dell’attestazione ISEE-Università deve essere presentata da TUTTI gli studenti iscritti all’Università di Tor Vergata (ad eccezione degli studenti con invalidità pari o superiore al 66% o con riconoscimento di handicap ai sensi dell’art.3, commi 1 e 3 della legge 5 febbraio 1992, n.104 (*): la mancata presentazione del modello ISEE-Università comporterà, giova ripetere, il pagamento dell’aliquota massima delle tasse e dei contributi.

Ed invero, gli studenti che per la capacità contributiva devono corrispondere il massimo delle tasse e dei contributi non sono tenuti alla presentazione al CAF convenzionato della richiesta per il rilascio della attestazione ISEE-Università in quanto non richiedono alcuna agevolazione.

Anche lo studente che abbia presentato domanda di borsa di studio Laziodisu, oltre all’ISEE richiesto da Laziodisu, dovrà richiedere l’attestazione ISEE-Università al CAF per ottenere la riduzione delle tasse e dei contributi in base al reddito.

(*) Gli studenti con invalidità pari o superiore al 66% o con riconoscimento di handicap ai sensi dell’art.3, commi 1 e 3 della legge 5 febbraio 1992, n.104 per essere esonerati totalmente dal pagamento delle tasse e contributi universitari per l’immatricolazione o iscrizioni anni successivi non dovranno recarsi ai CAF ma consegnare alla Segreteria Tecnica della Commissione per l’inclusione degli studenti con Disabilità e DSA (CARIS) via del Politecnico, 1 (Facoltà di Ingegneria) tutta la documentazione rilasciata dalle autorità competenti attestante lo stato di invalidità (per maggiori informazioni si rinvia alla Guida dello Studente, Cap.4 § 1 e Cap.5 § 1).

  • Lo studente che intende laurearsi nell’ultima sessione dell’a.a 2014/2015, ha la possibilità di non rinnovare l’iscrizione per l’a.a. 2015/2016, evitando di pagare le tasse e contributi universitari, attraverso la presentazione della c.d. “domanda cautelativa” entro il 31 dicembre 2015 (vedi Guida dello Studente –– Differimento Termini iscrizione). Lo studente, peraltro, dovrà comunque presentare l’ISEE-Università, poiché nel caso in cui non riesca a laurearsi in tempo utile, dovendo pagare le tasse e contributi universitari relativi all’anno 2015/2016, gli sarà garantita la riduzione delle tasse e dei contributi in base al reddito.

I commenti sono chiusi.